Invision e la UX

Ad ogni ux designer il suo software di progettazione. I più famosi sono omniegraffle ed axure, programmi completi che permetto di creare design e interazioni per la prototipazione ad altra fedeltà. Padroneggiarli pero’ richiede esperienza e studio. Inoltre molti visual designer e user experience preferiscono photoshop, illustator o sketch per creare il visual per poi importare ogni singolo elemento nelle librerie del programma.

Invision

Ho provato personalmente invision e mi ha lasciato molto sorpreso in quanto le sue performance cambiano le regole del gioco. Lo UX progetta con ciò che preferisce utilizzando invision per creare interazione. Basta importare le varie “schermate” disegnate (magari in photoshop o sketch) per creare le pagine del nostro progetto. Attraverso una semplicissima interfaccia potremo creare transazioni, overlay, menu interattivi e tutto quello che occorre per realizzare un prototipo molto fedele a quello che sarà nella realtà. Possiamo tenere online i nostri progetti ed in maniera semplice ricevere feedback dal nostro team o dai clienti permettendoci, quindi, di gestire in un unico contenitore: commenti, preview ed eventuali notifiche di azioni da parte del team. Con il “live share” possiamo interagire con i nostri collaboratori in modo diretto. Vengono, di fatti, visualizzati i puntatori del mouse di ogni utente con relativo nome in modo che ognuno di essi portrà interagire con le funzionalità e l’interfaccia dell’applicazione online invision. Ogni modifica effettuata può essere spostata di stato; ad esempio se stiamo lavorando ad una schermata di login e necessitiamo dell’approvazione del cliente possiamo metterla “in progress” in modalità temporanea. Dopodichè una volta ricevuta l’approvazione possiamo spostarla in “approved” il tutto come un vero e proprio workflow.

0049ea6894f68b30bcac68f1bd84f027

Invision mette quindi a disposizione fantastici strumenti per creare presentazioni da urlo che faranno felici i nostri clienti. Ci permette inoltre di definire e creare tutte le linee giuda relative al design, colori, tipografia etc. per rendere ogni progetto completo in tutte le sue parti. Fantastica è la possibilità di visionare i prototipi direttamente dai devices interessati per renderli ulteriormente fedeli al prodotto finale. Nel caso in cui si utilizzasse un dispositivo mobile per visionare il prototipo, “entreranno” in campo tutte le funzionalità touch (tap, doppio tap, swiper sinistro e destro, sopra e sotto etc.).

Resta per me il modo migliore per sottoporre al cliente un prototipo più o meno realistico.

 

Walter Fantauzzi

About the author: Walter

Business Model Maker